Disturbi

Attacchi di panico

Ansia generalizzata e attacchi di panico

Chi soffre di un disturbo d’ansia generalizzato sperimenta spesso una emozione di angoscia e di paura oltre che una continua preoccupazione circa la realtà o anche piccole cose della vita quotidiana.

Sono spesso riferiti alcuni sintomi somatici quali sudorazione, vampate di rossore, batticuore, nausea, diarrea, sensazione di freddo, mani appiccicose, bocca secca, nodo alla gola, respiro poco profondo, pollachiuria (aumento della frequenza delle urine).

iperattività del sistema nervoso autonomo

Ciò è dovuto a una iperattività del sistema nervoso autonomo. Anche la frequenza del polso e la respirazione possono essere elevate.

A volte vengono lamentati disturbi alla muscolatura scheletrica: tensione e dolori muscolari, soprattutto nella zona della nuca e delle spalle; tic alle palpebre e in altre parti del corpo; facile affaticabilità e incapacità a rilassarsi.

Di fronte ad un pericolo o ad una situazione particolarmente stressante l’ansia è una reazione naturale funzionale in numerose occasioni; può diventare però un problema quando è sproporzionata o dura troppo a lungo e diventare così un reale ostacolo allo svolgimento delle quotidiane attività.

L’ansia non è dannosa

L’ansia non è dannosa. Non può causare danni fisici o mentali, ma può rendere la vita difficile quando è fuori dal nostro controllo e provocare dei veri e propri attacchi di panico.

I sintomi fisici più comuni sono: sensazione di soffocare; fame d’aria o sensazione di non riuscire a respirare; tachicardia, dolori al petto; mal di testa, senso di confusione e disorientamento; sensazione di dover andare in bagno; tremori, sudorazione eccessiva, vertigini, debolezza, sensazione di perdita di controllo, paura di svenire, debolezza. Le persone che hanno un attacco di panico temono che accadrà loro qualcosa di grave.

Pensieri di morte imminente, o di svenimenti improvvisi, o di diventare pazzi, o di fare una figuraccia, imperversano così tanto da chiamare realmente soccorso.

Dopo il primo attacco di panico la paura di averne un altro diventa immediatamente predominante. Ecco che il singolo episodio può sfociare facilmente in un vero e proprio disturbo di panico, più per “paura della paura” che altro.

SEDE

Via Roma, 13
Casarano (LE)

CONTATTI

+39 347 3427962
info@adrianavallone.it