Buoni propositi: che fine fanno?

Buoni propositi: che fine fanno?

In questi primi giorni dell’anno la nostra motivazione all’azione è forte quindi dobbiamo approfittarne, ma perché è più facile il dire che il fare?

Come mai tutti i nostri buoni propositi crollano miserabilmente?

Ecco alcune delle possibili cause:

  •  Cerchiamo di cambiare in maniera troppo radicale e di punto in bianco- Partiamo in quarta ma ci fermiamo perché cerchiamo di fare tutto e troppo in fretta, quindi spendiamo subito le nostre energie- Spesso cerchiamo di abbattere abitudini radicate e siamo sopraffatti dalla difficoltà dell’impegno preso con noi stessi.
  • Cerchiamo di fare cose che vanno contro la nostra natura e ci costringiamo ad essere diversi… inevitabilmente non ci riesce nel lungo periodo
  • La vita fa il suo corso e accadono eventi inaspettati che inevitabilmente ci distraggono
  • I nostri propositi sono spesso vaghi e non contengono un vero e proprio piano d’azione concreto. Come fare?

Per prima cosa bisogna attuare i propositi più semplici concentrandosi sulle attività più piacevoli, senza essere troppo severi con se stessi..

Bisogna inoltre darsi un paio di mesi di tempo per attuare il cambiamento, in modo che eventuali incidenti di percorso appaiano solo come tali e non come sconfitte su tutto il fronte. Infatti, vedendo i primi risultati, molto spesso accade che le nostre energie e il nostro entusiasmo rinvigoriscano per la soddisfazione.

Cerchiamo quindi di avere un vero e proprio piano d’azione integrato con le nostre azioni, che ci consenta di rimanere concentrati anche sui cambiamenti a lungo termine, che saranno più attuabili anche grazie alla nostra volontà e determinazione.

Ma come funziona la volontà? La volontà è un’energia che viene rinforzata dai pensieri. Quando vogliamo lavorare sul raggiungimento dei nostri obiettivi possiamo focalizzare l’attenzione sulle strategie da adoperare per riuscire nel nostro intento.

Per esempio potremmo scrivere su un biglietto il nostro obiettivo e poi appenderlo cosicché sia ben visibile. Aiuterebbe a ricordarlo e quindi a rinforzare la nostra volontà.

Ma attenzione. Non fissiamoci troppo su un’idea altrimenti rischiamo di trasformarla in una fissazione che potrebbe generare ansia, specialmente se poi non riusciamo ad ottenerla. quindi: pensiamo a ciò che realmente possiamo fare e pensiamoci in maniera realistica.

Leave a Reply

Your email address will not be published.